Under 21: Sconfitta all'ultimo minuto contro la Norvegia

24.09.2022 07:55

Under 21: Sconfitta all'ultimo minuto contro la Norvegia

La nazionale svizzera Under 21 ha concluso l'anno internazionale 2022 con una sconfitta. Dopo la vittoria per 2-1 sul Giappone, la squadra ha perso 3-2 contro la Norvegia a Marbella, in Spagna, nella sua seconda apparizione sotto la guida del nuovo allenatore Patrick Rahmen.

Dopo un buon inizio, la Svizzera è rimasta indietro in modo sfortunato. Anel Husic è stato colpito dal compagno di squadra Nicolas Vouilloz mentre cercava di liberare la palla nella propria area di rigore, e il portiere Amir Saipi non ha avuto nulla da difendere. Prima dell'intervallo, l'accattivante Zeki Amdouni ha pareggiato. L'attaccante dell'FC Basilea 1893, che è stato l'unico giocatore svizzero oltre a Saipi a non giocare contro il Giappone, ha dimostrato le sue qualità di marcatore al 42° minuto, quando ha realizzato l'1-1.

Durante l'intervallo, l'allenatore Rahmen ha effettuato un cambio e, a parte Amdouni e Saipi, tutti i nuovi giocatori sono entrati in campo. Dopo che la Norvegia è passata nuovamente in vantaggio, la Svizzera ha impiegato 14 minuti per pareggiare per la seconda volta. Kastriot Imeri ha approfittato del fatto che il portiere norvegese si è lasciato sfuggire un calcio di punizione da circa 30 metri. Con letteralmente l'ultima azione, la Norvegia ha fatto 3:2, perché Imeri ha deviato un tiro imprendibile.

La sconfitta non è stata quindi convincente perché la Svizzera ha avuto diverse occasioni per passare in vantaggio. Un gol di Amdouni poco prima del 2:2 è stato ingiustamente annullato, e poco dopo Marco Burch ha mancato il gol da una posizione promettente.

La Svizzera U-21 giocherà le sue prossime partite solo nel marzo 2023. Già il 18 ottobre scopriranno gli avversari che affronteranno alle finali del Campionato europeo 2023 in Romania e Georgia. Il sorteggio si svolgerà a Bucarest.

ASF / tradotto con www.DeepL.com