VolkswagenSwissCarl F. BuchererPumaSRG SSR

Nazionale A: Lichtsteiner, Djourou e Mehmedi onorati per la loro carriera in Nazionale

  • 15.11.2021

Con Stephan Lichtsteiner, Johan Djourou e Admir Mehmedi, sono stati onorati tre giocatori storici della Nazionale alla swissporarena di Lucerna prima della partita delle qualificazioni al mondiale tra la Svizzera e la Bulgaria. I tre insieme raggiungono un totale di 260 presenze, 20 gol, 7 partecipazioni a Mondiali, 6 a Europei, e 18’310 minuti di passione, cuore e impegno per la "Nati". Prima del calcio d'inizio, i tre hanno ricevuto un regalo dal presidente dell’ASF Dominique Blanc e un notevole applauso dai tifosi.

Stephan Lichtsteiner si era ritirato dal calcio giocato nell'estate del 2020. Dopo 108 partite internazionali tra il 15 novembre 2006 e il 15 novembre 2019, il terzino destro ha terminato la sua lunga carriera segnata da molti titoli al livello di club con la Juventus. Le sue 108 presenze significano il terzo posto nella storia della Nazionale svizzera, dietro a Heinz Hermann e Alain Geiger.  Sotto Vladimir Petkovic, Lichtsteiner è stato un capitano esemplare. Il lucernese, che ha partecipato a tre mondiali e due europei, sarà ricordato per le sue innumerevoli cavalcate sulla corsia destra, le sue emozioni e il suo impegno con la maglia rossocrociata.


Johan Djourou è stato una costante nella difesa centrale in 76 partite internazionali (2 gol) tra il 2006 e il 2018 sotto la guida di tre allenatori (Köbi Kuhn, Ottmar Hitzfeld, Vladimir Petkovic). Il Ginevrino, che già a un’età molto giovane si era trasferito all'Arsenal, ha partecipato a tre mondiali e due europei. Djourou ha impressionato però anche fuori dal campo con la sua competenza sociale, il suo contributo ad un buon spirito di squadra, la sua allegria e il suo sorriso.

L'ultimo gol di Admir Mehmedi per la "Nati", pur non contando per le statistiche, è stato probabilmente uno dei più importanti della sua carriera. L'attaccante è stato il quinto e ultimo rigorista svizzero ai calci di rigore negli ottavi di finale dell’Europeo 2020 a Bucarest contro la Francia. Mehmedi probabilmente non avrebbe potuto scegliere meglio la prima e anche l'ultima delle sue 76 partite internazionali (in una Coppa del mondo e due campionati europei). La prima delle sue 76 presenze internazionali (tra cui un mondiale e due europei) fu contro l'Inghilterra a Londra a giugno 2011, l’ultima proprio agli ottavi vinti contro la Francia. Insieme a Xherdan Shaqiri, Mehmedi è l'unico giocatore svizzero ad aver segnato almeno un gol sia ad un mondiale che ad un europeo.

(Foto: Keystone)

indietro