Nessun prolungamento del contratto tra l’ASF e Nils Nielsen

24.08.2022 10:05

Nessun prolungamento del contratto tra l’ASF e Nils Nielsen

L'Associazione Svizzera di Football (ASF) e l'allenatore della nazionale femminile Nils Nielsen hanno deciso di non prolungare consensualmente il loro contratto, che scadeva nel dicembre 2022.

“È giunto il momento di concentrarmi maggiormente sulla mia famiglia. La lunga fase dei Campionati Europei, lontano da mia moglie e dai miei figli, ha rafforzato ancora una volta la mia determinazione a farlo”, afferma Nils Nielsen. “Mi piace molto lavorare con la squadra e lo staff e non vedo l'ora che arrivino i mesi successivi”. Vogliamo concludere con successo un 2022 difficile, segnato da Covid e infortuni, continua Nielsen. “Le recenti prestazioni all'EURO femminile ci danno motivazione e fiducia per raggiungere questo obiettivo. Spero che ricordiate sempre queste parole: sono le cose imperfette che rendono voi e noi speciali. Quindi non abbiate paura di commettere errori. Essere coraggiosi e audaci è ciò che rende grandi voi e la Svizzera”.

Nils Nielsen ha preso il posto di Martina Voss-Tecklenburg nel gennaio 2019 e ha guidato la nazionale svizzera attraverso i playoff fino agli Europei in Inghilterra. La qualificazione alla Coppa del Mondo è ancora possibile nei prossimi mesi, direttamente o indirettamente attraverso gli spareggi.

Marisa Wunderlin lascia l'incarico di assistente allenatore

Insieme a Nils Nielsen, anche l'assistente allenatore Marisa Wunderlin lascerà la nazionale femminile alla fine dell'anno. Il 35enne della Svizzera orientale fa parte dello staff tecnico della nazionale dal gennaio 2019. Marisa Wunderlin commenta così la sua decisione: “Nel senso di un nuovo inizio, ritengo ragionevole che anche la mia posizione possa essere occupata. Spero che un giorno ci rivedremo in biancorosso.”

Tatjana Haenni, direttrice del calcio femminile dell'ASF, afferma: “Siamo molto grati a Nils Nielsen e Marisa Wunderlin per il loro impegno. Hanno avviato con successo il cambiamento e costruito una squadra giovane e motivata che si è qualificata per il Campionato Europeo in Inghilterra. Siamo convinti che Nils e Marisa daranno tutto per questa squadra fino all'ultimo momento, al fine di qualificarsi anche per i Campionati del Mondo in Australia e Nuova Zelanda”.

Nei prossimi mesi, la federazione dovrà garantire la possibilità di trovare soluzioni ottimali per la successione, afferma il presidente dell’ASF Dominique Blanc. “Nils Nielsen e Marisa Wunderlin hanno svolto un lavoro eccellente. L'associazione perde tre figure influenti come Nils Nielsen, Marisa Wunderlin e Tatjana Haenni, a cui auguriamo il meglio per il futuro. L’ASF si impegna a ricoprire le posizioni vacanti con persone che vogliono svi-luppare e far progredire ulteriormente il calcio femminile con uguale vigore e passione.”

ASF / Tradotto con www.deepl.com/Translator