Informazioni

play more football!

Un bambino ha il diritto di giocare e ogni bambino ha delle qualità! Siccome i bambini sono dotati di molteplici e variati talenti superiori a essi stessi è evidente che noi dobbiamo preparare, per il calcio dei bambini, delle condizioni adeguate nelle quali il talento individuale e il potenziale di ogni bambino possa svilupparsi in modo ottimale.

Una combinazione di due varianti offre nuove possibilità di gioco

È per questo motivo che l’Associazione Svizzera di Football (ASF) ha lanciato il progetto «play more football». Essa vuole introdurre, nel calcio dei bambini, una nuova formula di gioco che permetta di giocare alternativamente 4 contro 4 su un piccolo terreno e 7 contro 7 su un terreno più grande. Questa soluzione fa emergere gli aspetti positivi del piccolo come pure del grande terreno.

Visto il numero ristretto di giocatori (4 contro 4), aumenta la partecipazione al gioco di ogni giocatore. Ogni bambino ha in questo modo un numero di contatti più elevati con il pallone, come pure più duelli e più opportunità di tirare in porta. Per contro, la variante di gioco utilizzata esclusivamente fino ad oggi (7 contro 7) offre vantaggi di spazio per lunghi scatti, per lunghi passaggi e per esercitare varianti tattiche.

 

La nuova formula di gioco «play more football» porta ai bambini e seguenti vantaggi:

  • Essi approfittano sia del grande che del piccolo terreno.
  • Essi sperimentano e imparano nuove situazioni di gioco.
  • Essi hanno più tempo di gioco.
  • Dal punto di vista calcistico, sono stimolati e avvantaggiati.

L’utilizzo di un piccolo e di un grande terreno contribuisce a far sì che ogni bambino possa beneficiare di un maggior tempo di gioco e approfitti delle molteplici esperienze vissute nelle situazioni di gioco. Il bambino è così confortato e stimolato nei suoi desideri e nella sua gioia di giocare al calcio. Questo lo porta naturalmente a un maggior miglioramento del talento individuale; secondo il motto del calcio dei bambini “ridere, imparare, realizzare una prestazione».

Una nuova formula di tornei

 

Gli allievi E disputano un torneo di due ore secondo il sistema a rotazione e senza classifica. Delle partite equilibrate e non decise fino al colpo di fischietto finale apportano del piacere. Esse sono anche un apprendistato efficace e favoriscono una sana ambizione. Le squadre giocano dapprima una partita di 3 x 10 minuti a 4 contro 4 (senza portiere) e utilizzano una piccola porta per ogni parte. In seguito si passerà alla formula conosciuta e cioè una partita di 3 x 15 minuti a 7 contro 7 (portiere incluso). Come abitualmente le squadre giocano una volta l’una contro l’altra.