«Credit Suisse Cup» -
Calcio per i campioni di domani

La Credit Suisse Cup è il campionato di calcio scolastico ufficiale della Svizzera. Ogni anno, oltre 116'000 ragazze e ragazzi aspettano con trepidazione il torneo organizzato dall’Associazione Svizzera di Football (ASF). Vincere è ovviamente importante – ma l’aspetto principale è la partecipazione e il divertimento!

Chi è appassionato di calcio e forma una buona squadra con i propri amici arriverà forse ben presto alla giornata della finale nazionale e riuscirà forse perfino a conquistare la vittoria nella più grande manifestazione sportiva giovanile della Svizzera. In ogni caso grandi e piccoli possono divertirsi nella giornata della finale e nelle finali cantonali sia sul campo che fuori dal campo. I bambini possono farsi filmare mentre tirano i rigori contro il RoboKeeper completamente automatico, e chi posta fantastiche foto o video nei social media con l’hastag #IamCScup potrà vincere con un pizzico di fortuna fantastici premi del main partner Credit Suisse.

Una festa calcistica con una lunga tradizione
I primi tornei scolastici si sono svolti nel 1970 su iniziativa di Karl Rappan, ex coach della squadra nazionale e direttore tecnico dell’ASF. Charles Rubli e Walter Jäger hanno portato avanti l’idea e nel 1981 si è tenuto infine il primo campionato scolastico ufficiale svizzero: la Philips Cup. Per la prima volta allievi provenienti da tutta la Svizzera hanno potuto affrontarsi e giocare insieme. Anche fuoriclasse del calcio svizzero come Ricardo Cabanas, Alex Frei, Alain Sutter o Remo Meyer vi prendevano già parte da giovani. Oggi le star si possono ancora incontrare come spettatori, e chi ha fortuna riesce forse a rimediare perfino un autografo o due.

Negli ultimi anni il concorso è cresciuto in modo continuo. Ogni anno vi partecipa un numero crescente di ragazze e ragazzi. Tra tutti i partecipanti si qualificano per la giornata della finale circa 300 squadre. Purtroppo non tutti possono vincere: solo 13 squadre potranno portare a casa l’ambito trofeo della loro categoria.

Dal 1999 il Credit Suisse è main partner del campionato scolastico e sostiene l’ASF a tutt’oggi. L’organizzazione e lo svolgimento degli eventi, che fanno scalpore anche con attrazioni intorno alle partite, richiedono ogni anno molte ore di lavoro. Ecco alcune cifre:

  • oltre 5'600 squadre partecipanti alle eliminatorie cantonali
  • 300 squadre con circa 3'000 bambini e giovani nella giornata finale
  • migliaia di ore di lavoro
  • centinaia di campi di calcio
  • innumerevoli arbitri, funzionari e aiutanti
  • circa 116'000 partecipanti

Ulteriori informazioni su: www.credit-suisse-cup.ch

indietro